Archivi categoria: Storie contadine

“Cominciò la vita, cominciò la Resistenza”

“Cominciò la vita, cominciò la Resistenza” (ricordando Aurelio Ricciardelli. Ho avuto l’occasione pochi giorni fa di presentare il mio ultimo libro L’erba dagli zoccoli (L’altra Resistenza, racconti di una lotta contadina) dedicato alle lotte contadine, in provincia di Ravenna, e ho colto l’occasione … Continua a leggere

Pubblicato in LUNGO LA LINEA GOTICA, memorie e dintorni, Storie contadine | Lascia un commento

«L’aiuto deve aiutare a eliminare l’aiuto», incontro su Thomas Sankara

«L’aiuto deve aiutare a eliminare l’aiuto». È molto semplice e chiara, e molto potente, questa frase di Thomas Sankara, che nel suo discorso per la cancellazione del debito, il 29 luglio 1987 ad Addis Abeba, specificò anche: «Le origini del debito … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi, Storie contadine | 1 commento

21 marzo 1950, Lentella

L’erba dagli zoccoli, Tullio Bugari, Vydia editore Il 21 marzo è l’anniversario dell’eccidio di Lentella, avvenuto nel 1950, durante l’ultima stagione delle grandi lotte contadine del nostro paese. Uno sciopero alla rovescia, per costruire una strada, che si concluse tragicamente: … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | Lascia un commento

Contadini e fotografi, ricordando Melissa (1949)

 “Io devo l’ispirazione più profonda al mio lavoro di pittore alla consuetudine di vita, dei contadini della Calabria in particolare e di quel piccolo paese dell’antico marchesato di Crotone che ha il nome Melissa. In questo paese, voi ricordate, sono … Continua a leggere

Pubblicato in fotografia, Storie contadine | 1 commento

Una serata sull’aia, con la luna piena (2 Ruote di Resistenza)

2 Ruote di Resistenza. Alla fine, dopo tanta indecisione sullo spazio da utilizzare – se il fienile ristrutturato, più raccolto e più suggestivo, o il palco, che del resto era anche già pronto – abbiamo scelto l’aia di fronte alla … Continua a leggere

Pubblicato in Storie contadine | Contrassegnato | 4 commenti

“Il canale” di Salvatore Paolo

Lettura interessante, immersa all’interno del mondo contadino: “… erano d’accordo che valesse la pena di sfidare i carabinieri per quelle terre. A giudizio di coloro che le conoscevano, esse erano una specie di terra promessa. Solo bisognava smacchiare, ripulire, scassare, … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | 1 commento

Nottenera e tonalità di nero, appunti personali a margine

Nottenera. Non ho trovato molti titoli simili in rete: una notte africana, che richiama il colore della pelle, e poco altro. Di solito si usa “notte bianca”, che rinvia a qualcosa che riguarda l’insonnia. La Nottenera dev’essere altro; il 22 agosto si svolge … Continua a leggere

Pubblicato in Storie contadine | Contrassegnato | Lascia un commento

Il filo dei dettagli che unisce la Storia (da Bisacquino a Staffolo)

Il filo dei dettagli che unisce la Storia. Riflessioni a margine, dalla commemorazione dell’eccidio della Valle del Musone. Non so, ma ogni volta che partecipo a qualche cerimonia di commemorazione per onorare delle vittime, mi sorprendo sempre a riflettere sul carattere … Continua a leggere

Pubblicato in memorie e dintorni, Storie contadine | 5 commenti

La Malapianta

La Malapianta, di Rina Durante, Zane editrice. Lessi questo libro all’età di venti anni, dopo aver seguito un “concerto” di Giovanna Marini nel cortile della Casa dello Studente di Roma. Dove “concerto” significa che lei una sera è arrivata con la … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | Contrassegnato , | 2 commenti

Maramures, staffetta della memoria, Derry, Belfast, Mediterraneo……

“Abbiamo attraversato il Maramures, piccola regione all’estremo nord est della Romania, nell’estate del 2006. Qui vivono gli ultimi discendenti dei Daci, gente dallo sguardo fiero e sereno e dai modi spicci e gioviali, con una grande considerazione della loro umile … Continua a leggere

Pubblicato in Mediterraneo, memorie e dintorni, Storie contadine | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Una caduta all’indietro mentre sembra di andare avanti

Terra di rapina, di Giuliana Saladino. Un piccolo libro, agile e di lettura veloce ma molto denso, che va direttamente in profondità, a scovare il significato delle storie proprio lì dove nascono, e dove terminano. Un episodio di cronaca nera nel Piemonte … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

“Vento freddo sull’Arneo”: un romanzo storico della scrittrice poggiardese Tina Aventaggiato

Originally posted on CULTURA SALENTINA:
di Salvatore Ciriolo Poggiardo. La notte del 28 dicembre 1950 circa tremila braccianti e contadini poveri si riversarono sulle terre dell’Arneo, una zona incolta della penisola salentina comprendente le province di Brindisi, Taranto e Lecce…

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | 1 commento

Terre e libertà

Terre e libertà: lotte mezzadrili e mutamenti antropologici nel mondo rurale marchigiano (1945-1955), di Doriano Pela, editore il lavoro editoriale, 2000, Ancona. Dieci anni di lotte mezzadrili e contadine nella regione Marche, dal passaggio del fronte di guerra tra il … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Alimentazione, nutrizione e cultura

Una serata insieme a parlare di alimentazione e nutrizione, di produzioni bio, di come fare il pane con la farina del proprio sacco cioè quella del frumento coltivato nei propri terreni, mietuto e trebbiato nei modi adeguati e in tempi … Continua a leggere

Pubblicato in Altro, Storie contadine | Contrassegnato , , | Lascia un commento

E’ come ascoltare la terra che parla (Rocco Scotellaro)

Rocco Scotellaro.  Ne ho sentito parlare da sempre ma l’ho scoperto solo da poco (nessuno è perfetto); però l’ho scoperto grazie ad un viaggio (seppure estivo) in Lucania. Tra i vari libri che mi sono portato (come sempre, anche in … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Lucania, Storie contadine | Contrassegnato , , , , | 1 commento

La questione meridionale (o la civiltà contadina, o la rivoluzione), secondo Levi

L’individuo non è un’identità chiusa, ma un rapporto, il luogo di tutti i rapporti.  “Noi non possiamo prevedere quali forme politiche si preparino per il futuro: ma in un paese di piccola borghesia come l’Italia, e nel quale le ideologie … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Lucania, Storie contadine | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

È il fondo poetico della loro fantasia (contadini e briganti)

“Quando conversavo con i contadini, potevo star certo che, qualunque fosse l’argomento del discorso, saremmo scivolati, in qualche modo, a parlare dei briganti. Tutto li ricorda: non c’è monte, burrone, bosco, pietra, fontana o grotta, che non sia legata a … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Lucania, Storie contadine | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Pietrapertosa, Erto, Lampedusa: che cosa hanno in comune?

Sono in partenza per Erto, diga del Vajont, per la nona veglia della memoria organizzata dai cittadini per la memoria del Vajont. Controllo la posta, email e Fb, gli ultimi scambi informativi con gli amici che dovrò incontrare già lungo … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi, Lucania, Mediterraneo, memorie e dintorni, Storie contadine, Vajont | Lascia un commento

I tulipani rossi

“Non è il vino dell’enologo. Lessico di un vignaiolo dissidente”, di Corrado Dottori, DeriveApprodi editore. Lessico è la parola chiave di questo lungo racconto che da voce al vino senza trascurare nulla dell’intero mondo che gli appartiene. E’ un manifesto … Continua a leggere

Pubblicato in LIBRI, Storie contadine | 2 commenti