Archivi categoria: Indignatevi

Bobby Sands, 5 maggio 1981

Trentacinque anni fa, il 5 maggio del 1981, moriva Bobby Sands, dopo 66 giorni di sciopero della fame nel carcere di Long Kesh, il famigerato Blocco H. Si disse che quello sciopero smosse in profondità coscienze e sensi di colpa, eppure … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, Indignatevi, memorie e dintorni | 1 commento

Il 25 aprile 2016 a Jesi

Il 25 aprile ortodosso, che arriva un po’ dopo, mi veniva da scherzare questa mattina, perché a causa delle condizioni incerte del tempo il corteo è partito da un diverso punto del corso cittadino e con un po’ di anticipo, mentre … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ha vinto il marchese del Grillo

Sulle dichiarazioni del Presidente del Consiglio, che rivendica tutto per sé il successo della vittoria dell’astensionismo, si potrebbe obiettargli che il 30% circa su 51 milioni di aventi diritto significa 15,3 milioni di votanti, e quindi se circa l’80% di … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi | Lascia un commento

La politica (ieri, oggi e …)

«Nessuno degli intervistati partecipa alla vita politica attiva, neanche quei sette o otto che si dichiarano di sinistra e neanche gli unici due – entrambi iscritti al sindacato – che sono iscritti ad un partito di sinistra, i quali si … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi | 1 commento

«L’aiuto deve aiutare a eliminare l’aiuto», incontro su Thomas Sankara

«L’aiuto deve aiutare a eliminare l’aiuto». È molto semplice e chiara, e molto potente, questa frase di Thomas Sankara, che nel suo discorso per la cancellazione del debito, il 29 luglio 1987 ad Addis Abeba, specificò anche: «Le origini del debito … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi, Storie di Terra | 1 commento

Quanto ci riguarda “la feccia”? Note etnopsichiatriche sulla cultura e sui suoi sembianti

Ritengo utile riproporre la lettura di un interessante articolo di Simona Taliani pubblicato sul sito dell’Associazione Frantz Fanon, che mi piace dunque “archiviare” qui in questo blog, insieme ad alcune altre mie riflessioni, assai più estemporanee di queste, che nel … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi | Lascia un commento

“In piedi, dannati della terra”, appunti dalla rilettura di Fanon

“Inconsciamente, forse (…), non potendo far l’amore con la storia presente del popolo oppresso, non potendosi stupire della storia delle loro barbarie attuali, hanno deciso di andare oltre, di scendere più in basso ed è, non abbiamo dubbi, in eccezionale … Continua a leggere

Pubblicato in Indignatevi, LIBRI | 2 commenti