“In bicicletta lungo la Linea Gotica”, con il libro in Abruzzo

copNuovo giro di incontri con “In bicicletta lungo la Linea Gotica”. Il primo appuntamento è in Abruzzo, presso il “Circolo virtuoso Il nome della rosa” (in via Gramsci 46/a, Giulianova Alta), VENERDI’ 8 Novembre, alle ore 21,30, introdotto da Domenico Spina. Ci  sono già stato lo scorso anno in questo circolo, insieme a Giacomo Scattolini, per raccontare allora del libro Jugoschegge.
Più che di Linea Gotica qui forse si dovrebbe parlare di Linea Gustav, la linea difensiva che partiva da Gaeta, sul Tirreno, passava per Cassino, seguiva il corso del Sangro e raggiungeva l’Adriatico poco più a sud di Pescara, più o meno all’altezza di Ortona (che fu chiamata la “Stalingrado d’Italia”, per la terribile battaglia, strada per strada, del dicembre ’43, i cui risultati sono visibili nella foto qui a fianco, tratta dal sito del giornale Notizie d’Abruzzo.)
1381439143_300x210_cronaca-abruzzo_gemellaggio-tra-ortona-e-stalingradoOppure di Linea Caesar, che iniziava tra Ostia e Anzio e terminava a Pescara, che gli americani sfondarono alla fine di Maggio del’44, per poi entrare a Roma, mentre l’esercito tedesco si apprestava a ritirarsi gradualmente verso la Linea Gotica.
Ma l’Abruzzo conobbe lo scontro prima ancora di queste linee difensive, già qualche settimana dopo l’8 settembre, con la battaglia di Bosco Martese, sui Monti della Laga, tra Teramo e Ascoli, a qualche decina di chilometri da Giulianova. Un episodio forse poco conosciuto ma paragonato da chi studia la Resistenza al tentativo di fermare i tedeschi a Porta San Paolo, subito dopo l’8 settembre e la disfatta e la fuga del Re e di Badoglio. In questo caso, al Bosco Martese, l’esito della battaglia era stato vincente per i partigiani.
Ho sentito parlare di questa battaglia  anche nelle Marche, quando sono stato a raccontare il libro “In bicicletta lungo la Linea Gotica” ad Ascoli Piceno, con gli amici dell’Arci e dell’Anpi, e ho avuto l’occasione di conoscere il partigiano William Scalabroni.
Invece, uno dei protagonisti della battaglia di Bosco Martese, e delle Resistenza nella regione, è venuto a mancare pochi giorni fa. Si tratta del “partigiano combattente Michele Arcaini”, di cui leggo un ricordo sul giornale Giulianova News.
Dopo la battaglia di Bosco Martese si formarono gruppi partigiani in diverse aree della regione, nella Marsica, a Sulmona e altri ancora. Più conosciuta forse è la storia della Brigata Maiella“l’unica formazione partigiana – come si legge sul sito dell’Anpi – decorata con la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla bandiera e tra le pochissime aggregate all’esercito alleato, con cui continua a lottare fianco a fianco – prima con gli inglesi poi con i polacchi – anche dopo la liberazione del territorio di origine. È la sola banda partigiana ad operare al di fuori della propria regione, e infatti combatterà nelle Marche, in Romagna – entrerà per prima nel capoluogo emiliano liberato – e in Veneto.”
Una regione ricca di storia, dunque, dove andare con un libro che racconta questa avventura nelle memorie sulla Linea Gotica, alla fine è soltanto una scusa per andare a incontrare ancora altre memorie e imparare cose nuove.

andrea(Il libro “In bicicletta lungo la Linea Gotica” racconta il viaggio del 2012 della “Staffetta della Memoria”, un PROGETTO sulle memorie che dal 2011 ha al centro delle sue attività un viaggio sulla Linea Gotica, ogni anno, dal 25 aprile al 1° maggio: chi è interessato a partecipare il prossimo anno – sia ciclisti che pedoni – può già iniziare a contattarci).

Annunci

Informazioni su Tullio Bugari

https://tulliobugari.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in LUNGO LA LINEA GOTICA, memorie e dintorni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...