il suono che interviene sul ricordo di una parola

Dopo l’ultimo incontro, domenica 4 al Circolo virtuoso “Il nome della rosa” di Giulianova (Te), ieri sera sabato 17 nuovo incontro all’Associazione “Babazuf” di Castel di Lama (anche se involontario, c’è un collegamento tra i due nomi).

Anche questa volta una discussione articolata su tanti aspetti, e tra i presenti alcuni viaggiatori di quelle terre che hanno contribuito a rilanciare con passione i discorsi da noi proposti. Alla ricerca dei significati molteplici di quella esperienza, sia quelli storici o geo politici (non solo di allora ma anche di oggi, non solo della Jugoslavia e “della sua guerra in sé”, ma anche di tutti noi, di questa Europa tutta intera che non riusciamo mai a capire da dove esattamente nasca e, soprattutto, dove arrivi) sia quelli più umani e personali di noi che ne siamo i dettagli, seguendo i temi del “racconto della guerra” e della “solidarietà dal basso”.  Un discussione corale, appassionata e pacata al tempo stesso, da punti di vista, percezioni e sensibilità diverse. Un po’ come lo spirito del libro.

Nell’introduzione mia e di Giacomo ad un certo si legge: “Abbiamo chiesto ad alcuni amici – questa volta tutti italiani, testimoni particolari che con il loro profondo e a volte doloroso coinvolgimento hanno avuto modo di sviluppare uno sguardo “fino” su quelle vicende – di conversare con noi, per raccontare questa volta le “nostre” percezioni. Per capire, almeno un po’, che cosa tutti insieme abbiamo tratto da quell’esperienza, e che cosa ancora dovremmo trarne, affinché quel che è accaduto non successo invano.”
Per capire, innanzitutto, occorre rendersi conto che c’è ancora tanto da capire. In questo senso diventa divertente il gioco di parole sotteso alla parola babazuf: “segni che sembrano tali e invece sono privi di senso”, come se già contenesse la possibilità di rovesciarsi e aprirsi nella direzione opposta: “segni che sembrano privi di senso e invece ….”.
Il prossimo appuntamento con Jugoschegge è alla libreria Lovat Trieste, venerdì 23 alle ore 18.

Advertisements

Informazioni su Tullio Bugari

https://tulliobugari.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in JUGOSCHEGGE e dintorni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...