TRE SE’ SHALOSH

Una piacevolissima sorpresa il film – in anteprima nazionale – che ho avuto occasione di vedere questa sera, presente con noi la regista Elisabetta Minen, e la conversazione poi proseguita presso il vicino bar Trieste – il luogo più adatto per concludere il tipo di serata, con le sue salette calde e raccolte, dense di oggetti e dettagli della storia della nostra terra.  Una sorpresa doppia, perché il film è stato girato a Udine, negli stessi vicoli, piazze e locali – compreso  Pieri Mortadele – in cui ho avuto occasione di vagare di notte, appena un paio di settimane fa, con gli amici di su’, dopo la presentazione di Jugoschegge alla libreria Odos. Udine è una cornice perfetta per il film, ed è parte viva del racconto, o forse del “non racconto” perché la trama viene spezzettata e ricomposta con un lavoro di montaggio scrupoloso e attento – come una ricerca verso dimensioni ancora da liberare – al limite della sperimentazione eppure fresco, di delicatezza filologica, aderente ai personaggi e al loro intrecciarsi continuo, come tante trame che emergono, si sviluppano, si riprendono. Sono presenti. E tante altre cose ancora. Mi ha emozionato la fotografia,  il fermarsi delle immagini, la ricerca e l’attenzione al dettaglio come in un reportage, cioè dettagli di vita, di oggetti, spazi o luoghi che hanno un senso.  Altrettanto posso dire per le musiche. E’ uno di quei film – non molti a dire il vero, ma ce ne sono – che rivedrei volentieri, sicuro che riuscirei a rivederlo ancora da qualche nuova angolazione.

Non dico nulla però del film. C’è soltanto da vederlo.  Ai curiosi segnalo le note di regia di Elisabetta Minen e la scheda curata sul proprio blog dal Circolo Letterario, uno dei promotori della serata insieme a Vivere Monte San Vito, alla Casa delle Donne e all’Arci – che con questo film chiudeva oggi una rassegna di una quindicina di film in larga parte tratti dalla rassegna nazionale L’Italia che non si vede.

SCHEDA FILM
TRAILER
NOTE DI REGIA, di Elisabetta Minen

Annunci

Informazioni su Tullio Bugari

https://tulliobugari.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...