Centofiori

“Resto impigliato con lo sguardo nel magnetismo del filo dell’orizzonte marino.  E mi accorgo di aver capito fino in fondo che quando si ama un luogo, così come quando si ama una persona, non si chiede come possederlo, come controllarlo, ma piuttosto come appartenergli.” (Paolo Vittone, da la Lumaca e il  tamburo, Infinito Edizioni, 2009)

www.jugoschegge.it

Annunci

Informazioni su Tullio Bugari

https://tulliobugari.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in JUGOSCHEGGE e dintorni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Centofiori

  1. esercizidipensiero ha detto:

    ho in mente quel primo capitolo della luna e i falò di pavese, bisogna proprio che vada a ripescarmelo….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...